Kristen Stewart in On The Road di Kerouac

Dopo Welcome to the Rileys e The Runaways, Kristen Stewart, 20 anni, torna a una pellicola indie. E’ entrata nel cast di On the Road, tratto dal romanzo cult di Jack Kerouac. Le riprese dell’ultimo capitolo di Twilight vanno avanti, ma l’attrice non perde tempo. E non rischia di restare in eterno la fidanzata del vampiro Edward Cullen. Nella pellicola diretta da Walter Salles (I Diari della motocicletta), sarà Marylou, la moglie di Dean Morarty, il cui ruolo è andato a Garrett Hedlund, protagonista di Tron Legacy. Per la parte di Sal Paradise, invece, è stato ingaggiato Sam Riley (Franklyn). Le riprese dovrebbero iniziare quest’estate.
Intanto, mezzo mondo aspetta l’uscita nelle sale di Eclipse il 30 giugno.

Kristen Stewart, anti-Bella al Sundance Film Festival

E brava Kristen. La protagonista di Twilight rischiava di rimanere in eterno la fidanzata del vampiro più amato del mondo, come spesso accade ai personaggi delle grandi saghe fantasy (vedi Harry Potter). Invece no, l’attrice diciannovenne non perde tempo e ha già cambiato genere, passando alle pellicole indie (non una novità: è diventata Bella Swan grazie alla parte in Into the wild, di Sean Penn).
Così, al Sundance FilmFestival, la rassegna del cinema indipendente che si svolge dal 1978 a Park City, nello Utah, quest’anno dal 21 al 31 gennaio, e che  ha sfornato film di successo come Thank you for Smoking, Little Miss Sunshine e 500 giorni insieme (per non parlare delle Iene di Quentin Tarantino), Kristen Stewart sarà protagonista di ben due film: The Runaways e Welcome to the Rileys.
The Runaways
è diretto da Floria Sigismondi ed è un biopic dedicato all’omonima rockband tutta al femminile degli anni’ 70. Kristen interpreta la chitarrista e cantante Joan Jett, al suo fianco c’è Dakota Fanning (hanno già recitato insieme in New Moon), nel ruolo della cantante e leader del gruppo, Cherie Currie. Nel cast, Scout Taylor Compton e il bravo Michael Shannon (My son, My son, What have ye done; Il cattivo tenente; Revolutionary Road; Onora il padre e la madre).
Welcome to the Rileys
, invece, è un film drammatico del regista Jake Scott (no, il cognome non vi inganna: è il figlio di Ridley), con James Gandolfini e Melissa Leo. E’ la storia di una coppia sposata che non riesce a superare la morte prematura della figlia. Sarà una prostituta minorenne (indovinate chi è?), incontrata dal marito in uno strip club, a dar loro una seconda possibilità.
Un bel cambiamento per Kristen: da Bella, ragazza acqua e sapone, schiva e goffa, a rockstar scatenata e spogliarellista.
Entrambe le pellicole saranno presentate al Sundance domenica 24 gennaio, The Runaways nella sezione Premiére, Welcome to the Rileys nella Dramatic Competition.